Impianto di depurazione dell’acqua in Vietnam

Vietnam acqua potabile

La parrocchia di Ba Dung, nella Diocesi di Vinh Long, nel Vietnam meridionale, a circa 130 chilometri dalla città di Ho Chi Min (ex Saigon) è gestita dalle Suore Adoratrici della Santa Croce.

In quest’area la popolazione è molto povera e vive di agricoltura, ma spesso i raccolti sono molto scarsi a causa delle inondazioni, di metodi di coltivazione antiquati e per il costante aumento del prezzo dei fertilizzanti. Questo rende la popolazione sempre più povera. Ma il vero problema è la qualità dell’acqua: la popolazione utilizza l’acqua dei fiumi per bere e cucinare, ma l’acqua è sporca e inquinata dai fertilizzanti, dagli erbicidi e dai pesticidi che procurano alle persone, e soprattutto ai bambini, malattie intestinali e problemi dermatologici. Sono costretti a comprare acqua potabile che ha un prezzo molto alto per le loro possibilità, dato che non hanno soldi neanche per comprare le medicine quando si ammalano.

Le suore ci hanno chiesto aiuto per poter costruire un impianto di depurazione a osmosi inversa per fornire acqua potabile alle circa 2.500 persone che vivono nei villaggi di Vinh Nam e Vinh Bac, allo scopo di prevenire le malattie causate dall’uso di acqua sporca e inquinata.

Il costo dell’impianto è stato di circa 5.000,00 euro e ha rappresentato un dono del cielo per consentire migliori condizioni di vita a chi vive in profonda miseria.

Vietnam serbatoi Vietnam serbatoio Vietnam sistema di depurazione 2 Vietnam sistema di depurazione Vietnam impianto di depurazione