Thokavaripalem, Guntur: impianto per acqua potabile

india-guntur-thokavaripalem-2Thokavaripalem è una piccola missione nella Diocesi di Guntur, Andhra Pradesh; si trova in un territorio molto arretrato dove vivono 145 famiglie dalith. Gli abitanti sono molto poveri e analfabeti, guadagnano da vivere facendo i braccianti giornalieri, gli straccivendoli e guidatori di risciò. Vivono nei bassifondi senza alcuna forma di igiene, senza acqua potabile ed elettricità. Le donne e i bambini vanno a fare lavori domestici e pulizie nelle case e sono pagati molto poco. I leader politici e i ricchi li sfruttano per le proprie necessità, alcuni addirittura li pagano affinché si assumano la responsabilità di reati commessi dai loro parenti e vadano in prigione al loro posto.

Non ci sono scuole statali nei tre villaggi vicini. La scuola della missione è stata creata per dare istruzione ai bambini più poveri tra i poveri, con lo scopo di migliorare le condizioni degli indigenti della zona. Oggi conta 129 studenti, il cui numero aumenta di anno in anno. Il problema basilare della scuola è la mancanza di acqua potabile e servizi igienici. I bambini devono fare i loro bisogni all’aperto e questo inquina l’ambiente e crea i presupposti per gravi malattie come il colera.  Inoltre i bambini devono andare molto lontano per avere acqua potabile.

Lo scopo del progetto è di migliorare la salute e l’igiene dei bambini della scuola con la realizzazione di un impianto di acqua potabile e di servizi igienici per evitare l’inquinamento e le malattie contagiose, per permettere agli studenti di concentrarsi meglio nello studio ed evitare che alcuni vadano a casa per i loro bisogni personali durante le ore scolastiche. Per coprire le spese del progetto che non possono essere sostenute dalla missione, il Vescovo di Guntur (mons. Gali Bali) ci ha chiesto un contributo di 3.000 euro. (Sigla del progetto: 802P)

india-guntur-thokavaripalem-1 india-guntur-thokavaripalem-9 india-guntur-thokavaripalem-5