Auguri, auguri, auguri…

In questi giorni stanno arrivando in sede auguri di Natale e buon anno da tutto il mondo e questi auguri sono per ognuno di voi, amici che siete stati vicini a noi e soprattutto ai nostri fratelli più lontani.

bocaranga

Ci scrive sr M. Elena Berini da Bocaranga (Repubblica Centrafricana):

Le notizie che ascoltiamo ogni giorno ci proiettano in un mondo di odio, di violenza, di guerra,di ingiustizia. Stiamo assistendo ad un aumento di populismo e xenofobia. Un mondo in cui il terrorismo semina la paura. Un mondo senza Pace, né bontà, tolleranza o perdono. Un mondo feroce, egoista che non fa nulla per aiutare coloro che fuggono la povertà, in cerca di un rifugio, che soffrono la solitudine, la malattia… Un mondo dove l’uomo distrugge la natura, saccheggiando fiumi, mari, foreste, praterie, aria. Si studia la bellezza del creato per arricchire se stessi, per gonfiare i profitti delle multinazionali, delle banche, dei ricchi… In questo mondo, senza punti di riferimento, senza valori veri, senza visione del futuro, è possibile credere e sperare ? Nonostante questo quadro desolante, sono convinta di “SÌ”

Perché la vita è un eterno cambiamento, tutto è possibile.

I bambini dell’orfanotrofio “Divina Provvidenza” di Tilakwadi (Karnataka, India) ci mandano una letterina piena di gioia e gratitudine:

tilakwadi-1tilakwadi-2Siamo molto felici dell’opportunità di esprimere la nostra gratitudine durante le feste natalizie. Possa l’Onnipotente Dio spargere le sue abbondanti benedizioni su di voi, la vostra famiglia e il vostro Gruppo per tutto il tempo che dedica a fare tanto con amore per i bambini in così tante diverse istituzioni, il nostro alloggio qui è molto più bello e piacevole grazie a voi. Poiché non abbiamo molte possibilità di istruzione nei nostri villaggi, noi siamo veramente grati di questa opportunità di alloggiare in ostello e ottenere un’ottima educazione. Questo Natale pregheremo il Bambino Gesù di benedire voi e ogni membro del vostro gruppo e famiglia. Vi auguriamo un Felice Natale e un Nuovo Anno 2017 pieno di grazia.

Anche sr Jacqulin Gomes dal Balgladesh ha voluto inviare il suo saluto:

bangladeshCari tutti, Natale è il tempo per pace, gioia e condivisione con la famiglia e gli amici. Possa lo spirito natalizio riempire il vostro cuore e la vostra casa con un’abbondanza di grazia, contentezza, risate e armonia.
Buon Natale e un Nuovo Anno pieno di grazia

Sr Mona Corbani ci scrive invece dal Libano:

Cari amici del Gruppo India, ricevete da noi i migliori auguri di Buon Natale e di Buon Anno 2017, pieno di gioia, di luce e di pace.
Grazie per il vostro aiuto. Che l’Emmanuele vi benedica!

salam

Ecco gli auguri da Shire (Etiopia) che ci raccontano la nascita a nuova vita della piccola Salam, una bimba di 5 anni, figlia di una giovane poliziotta della città, incapace di camminare e di stare in piedi, incapace di mangiare da sola e di parlare. Accompagnata nei suoi primi anni di vita dal programma dei bambini in difficoltà, la piccola è giunta quest’anno alla scuola materna. Il sentimento di paura per il difficile inserimento è stato immediatamente superato grazie al sorriso di Salam. Non potendo comunicare in altro modo, per le sue difficoltà fisiche, la piccola sembra voler assolutamente entrare in relazione con gli altri con tutta se stessa, con occhi luminosi e con sorriso solare e coinvolgente. Dopo quasi tre mesi di scuola, Salam riesce finalmente a stare in piedi per qualche istante, a muovere i primi passi al di fuori del girello! e chiamare per nome le sue migliori amiche! Miracolo? Sì, miracolo dell’amore e della comunicazione dei cuori (leggi tutta la lettera).

 

auguri-eden-gardens1 auguri-eden-gardens2eden-gardens-prima-comunioneEd ecco i 223 bambini dell’ostello Eden Gardens (Nagaland, India) che hanno voluto firmare uno per uno il bigliettino di auguri. Nella lettera di accompagnamento, fr. Raymond D’Souza, s.j. ci racconta le difficoltà nell’assistere così tanti bambini, ma la sicurezza che gli dà saperci sempre vicini a lui e ai suoi piccoli. Siamo una grande famiglia e quindi ci inviano anche la foto del giorno della Prima Comunione di un nutrito gruppetto.

 

La “Congregation of Rosarians” è una comunità contemplativa di Bangalore (India) che conduce una vita di adorazione eucaristica perpetua testimoniando al mondo i primi 30 anni nascosti di Gesù. Questa scelta di vita li tiene confinati nel loro monastero, dove coltivano un piccolo orto. Questo non è sufficiente al mantenimento dei fratelli, dei seminaristi, alle attività caritatevoli. A loro vanno alcune delle offerte per SS. Messe che ci giungono dai benefattori e queste sono una grande risorsa per loro. “Esprimiamo milioni di grazie per il vostro variegato supporto, per l’incoraggiamento, la collaborazione e le preghiere che ci aiutano a realizzare il nostro sogno per la Chiesa e a vivere la nostra vita missionaria contemplativa con entusiasmo e zelo. Noi vi ricorderemo quando saremo inginocchiati davanti al Re Bambino e Lo supplicheremo attraverso l’intercessione di Maria e Giuseppe, di benedirvi con abbondanza per la vostra generosità verso di noi.”

E ancora, da Fandana (Madagascar):

bbi-fandanaCarissimi amici e benefattori di Fandana,
Tanti cari AUGURI di un SANTO NATALE e di un FELICE ANNO NUOVO
Ringraziamo tutti il Signore che viene a rinascere nei nostri cuori.
Grazie della vostra fedeltà e preghiamo per tutti quelli che soffrono.
Che il sorriso di tanti bambini ci sia di conforto nelle tante vicissitudini che attraversiamo.

Grazie del vostro sostegno che ci aiuta a sopravvivere
Vostro in Cristo Gesù

Fr. Fazio s.j.

E ancora tanti e tanti auguri e benedizioni da tutto il mondo: da chi ha potuto andare a scuola, da chi ora non deve fare chilometri per avere dell’acqua potabile, da chi ha un tetto sulla testa, da chi ha finalmente ricevuto le cure necessarie, dalle donne che vedono riconosciuta la loro dignità…

Tanti tanti cari auguri di Buon Natale e di un Prospero Nuovo Anno